L’ora più buia

L'ora più buia

Titolo Originale: L’ora più buia
Nazione: Gran Bretagna
Genere: Drammatico
Durata: 114′
Anno: 2017

Regia: Joe Wright
Cast: Gary Oldman, Kristin Scott Thomas, Lily James, Ben Mendelsohn, Stephen Dillane, Ronald Pickup

Trama: Appena eletto Primo Ministro della Gran Bretagna, Winston Churchill è chiamato ad affrontare una delle prove più turbolente e definitive della sua carriera politica: negoziare con la Germania nazista o rimanere fermo sulle proprie posizioni e continuare a combattere in nome degli ideali e della libertà della nazione. Mentre le inarrestabili forze naziste avanzano in tutta l’Europa occidentale e la minaccia di un’invasione pare imminente – con il popolo non preparato all’evenienza, un re scettico e il suo stesso partito a tramare contro di lui -, Churchill vive il suo momento più buio, quello in cui deve radunare intorno a sé l’intera nazione e tentare di cambiare il corso della storia mondiale.Fonte Trama  


Basta registrarsi gratuitamente per vedere tutto il catalogo di CinemaGratis gratuitamente

Durante la registrazione possono essere richiesti dati come nome o mail o carta di credito - Soprattutto questa ultima è necessaria soltanto per avere una registrazione univoca della persona - non verrà addebitato alcun importo sulla vostra carta senza vostra autorizzazione


NOTE: L’ORA PIÙ BUIA: I PRIMI LUNGHI GIORNI DI CHURCHILL PRIMO MINISTRO
Diretto da Joe Wright e sceneggiato da Anthony McCarten, L’ora più buia racconta le prime settimane di governo di Winston Churchill durante i primi giorni della Seconda guerra mondiale. Statista spiritoso e brillante, Churchill è uno dei membri più fpotenti del Parlamento inglese ma, a 65 anni compiuti, è anche uno dei candidati meno probabili al ruolo di Primo Ministro. Tuttavia, la situazione in Europa è sempre più disperata: le nazioni alleate continuano a fallire contro le truppe naziste quando Churchill viene eletto, a sorpresa e con urgenza, Primo Ministro il 10 maggio 1940. Mentre i nazisti minacciano l’invasione del Regno Unito e 200 mila soldati britannici sono letteralmente bloccati a Dunkirk, Churchill è costretto a far fronte al complotto del suo partito contro di lui (e contro re Giorgio VI), trovandosi di fronte a un bivio: negoziare un trattato di pace con Hitler e salvare il popolo britannico o combattere contro tutte le avversità. Con il sostegno della moglie Clemmie, al suo fianco da 31 anni, e dell’instancabile segretaria Elizabeth Layton, Churchill resisterà al momento buio che sta vivendo la sua nazione finendo, anche con i suoi discorsi, con il cambiare il corso della storia mondiale per sempre.