La mélodie

La mélodie

Titolo Originale: La mélodie
Nazione: Francia
Genere: Drammatico
Durata: 102′
Anno: 2017

Regia: Rachid Hami
Cast: Kad Merad, Samir Guesmi, Renély

Trama: Simon, distinto seppur disilluso violinista, si ritrova a insegnare suo malgrado in una classe-orchestra parigina. I suoi metodi rigidi rendono duro e difficile l’insegnamento della musica agli allievi del magnanimo Farid. Arnold è affascinato dal violino, la sua gestualità e i suoi suoni. A contatto con il talento grezzo di Arnold e l’allegra energia del resto della classe di Farid, Simon si riconcilia poco a poco con le gioie della musica. Troverà l’energia necessaria per superare gli ostacoli che minacciano la sua promessa di portare i bambini alla Filarmonica?Fonte Trama  


Basta registrarsi gratuitamente per vedere tutto il catalogo di CinemaGratis gratuitamente

Durante la registrazione possono essere richiesti dati come nome o mail o carta di credito - Soprattutto questa ultima è necessaria soltanto per avere una registrazione univoca della persona - non verrà addebitato alcun importo sulla vostra carta senza vostra autorizzazione


Note: LA MÉLODIE: LA MUSICA COME SPERANZA
Diretto da Rachid Hami e sceneggiato dallo stesso con Guy Laurent e Valérie Zenatti, La mélodie racconta la storia di Simon, un quasi cinquantenne virtuoso del violino e disilluso dalla vita che, in mancanza di qualcosa di meglio, accetta l’incarico da parte di una scuola periferica di Parigi di insegnare a suonare il violino agli alunni di Farid, dei ragazzini della sesta classe (paragonabile alla nostra prima media). I suoi rigidi metodi di insegnamento rendono le sue prime lezioni laboriose e non facilitano i suoi rapporti con gli studenti più difficili. Tra gli allievi, il timido Arnold è quello che più di ogni altro è affascinato dal violino, dai gesti che occorre compiere per suonarlo e dalla musica che produce. A contatto con il talento puro di Arnold e colpito dall’energia gioiosa del resto della classe, Simon torna ad apprezzare le gioie della musica ma avrà abbastanza spirito per superare tutti gli ostacoli e mantenere la promessa di portare i giovani provetti musicisti alla Philharmonie?