Home – A Casa

Home - A Casa

Titolo Originale: Home
Nazione: USA
Genere: Animazione
Durata: 94′
Anno: 2015

Regia: Tim Johnson
Cast: Jim Parsons, Jennifer Lopez, Rihanna , Steve Martin, Matt Jones.

Trama: Quando la Terra è presa in consegna dai fiduciosi Boov, una razza aliena in cerca di un nuovo posto da chiamare casa, tutti gli esseri umani sono pronti ad essere trasferiti mentre i Boov riorganizzano il pianeta. L’intraprendente Tip riesce però a evitare la cattura trovando un complice in Oh, un alieno bandito dai suoi simili. I due in fuga si renderanno presto conto che in gioco vi è qualcosa di più che una semplice questione di rapporti intergalattici, imbarcandosi in un viaggio on the road destinato a cambiare le loro vite. Fonte Trama  


Basta registrarsi gratuitamente per vedere tutto il catalogo di CinemaGratis gratuitamente

Durante la registrazione possono essere richiesti dati come nome o mail o carta di credito - Soprattutto questa ultima è necessaria soltanto per avere una registrazione univoca della persona - non verrà addebitato alcun importo sulla vostra carta senza vostra autorizzazione


 

Critica: Ok, ho odiato il protagonista per metà del film, perché è un ca**sotto, tutti quelli della sua razza sono dei ca**sotto (!) e chi mi conosce bene sa che io ODIO I CA**SOTTO! Ehm. ma torniamo al film.. dicevo, ho odiato il protagonista fino a metà film e questo ne comprometteva anche tutto il gradimento della visione, ma poi, verso la metà, il tutto è nettamente migliorato (Y)
Ho apprezzato molto la colonna sonora, il personaggio della co-protagonista umana ed il motivo che la costringe ad attraversare mezzo globo terrestre, un ottimo motivo (Y)
Ho apprezzato molto anche il fatto che tutti i soggetti di razza umana abbiano ognuno caratteristiche fisiche diverse, al contrario degli alieni invasori e ca**sotto (!) che sembrano fatti con lo stampino; ottima però la trovata di distinguere le loro emozioni attraverso una scala di colori (Y)
Un’altra cosa che ho odiato? Quel modo di parlare “approssimativo” sempre della (ormai si è capito) razza dei ca**sotto…
Altra nota positiva, la scelta dei look della protagonista ed anche della madre (Y)
Che dire, consiglio questo film a chi è paziente e riesce a reggere fino alla svolta di metà film, perché la morale/l’insegnamento sono più che validi (Y)